LEGGE DI BILANCIO 2019: I BONUS EDILIZI

LEGGE DI BILANCIO 2019: I BONUS EDILIZI

Prorogati i bonus fiscali per l’efficienza energetica, in riferimento alle spese effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. Enea, l’Agenzia nazionale per l’efficienza energetica, li ha riassunti in una tabella esemplificativa.

Nel dettaglio viene confermata l’aliquota di detrazione al 50% per:

  • interventi relativi alla sostituzione di finestre comprensive d’infissi;
  • schermature solari;
  • caldaie a biomassa;
  • caldaie a condensazione, purché abbiano un’efficienza media stagionale almeno pari a quella di classe A

Al 65% per:

  • interventi di coibentazione dell’involucro opaco;
  • pompe di calore;
  • sistemi di building automation;
  • collettori solari per produzione di acqua calda;
  • scaldacqua a pompa di calore;
  • generatori ibridi, (pompa di calore integrata con caldaia a condensazione)
  • generatori d’aria a condensazione;
  • micro-cogeneratori (detrazione massima consentita di 100.000 euro).

Confermate al 70% e al 75% le aliquote di detrazione per:

  • gli interventi di tipo condominiale, per le spese sostenute dal 1° gennaio 2017 al 31 dicembre 2021 con il limite di spesa di 40.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari che compongono l’edificio.